La pasta del futuro? Ecco qual è

L’Unione Italiana Food ha invitato alcuni esperti a individuare sei tendenze della pasta da qui a 30 anni e il risultato è molto gustoso.
La prima tendenza? “Io mangio classico”, cioè l’intramontabile pasta al pomodoro, la seconda è “Io mangio etico” e considera l’incremento delle diete vegetali, seguita da “Io mangio globale”, che dà importanza alle contaminazioni. La quarta tendenza, “Io mangio diverso”, è quella dell’innovazione degli ingredienti, segue “Io mangio semplice”, che premia la pasta di alta con condimenti anch’essi qualitativi, e chiude “Io mangio consapevole”, che vede crescere il bisogno di informazioni sul prodotto.
Buon futuro dunque, pasta!

VAI A TUTTE LE COSE SULLA PASTA