Azienda

Azienda2018-12-04T12:14:46+00:00

La grande tradizione pastaia siciliana

Nel 1985 Alberto Poiatti, primogenito di un’antica famiglia di pastai, ha rilevato un pastificio di Riposto fondato nel 1926 e interprete di una tradizione pastaia risalente all’800.
Negli anni successivi ad Alberto si sono affiancati la moglie e i figli Domenico e Riccardo, contribuendo con il loro entusiasmo alla crescita dell’azienda.
Il connubio tra tradizione e innovazione si è concretizzato in un successo crescente, che ha consentito all’azienda di realizzare un nuovo e moderno impianto industriale, incrementare la produzione, la gamma delle linee, dei formati e la qualità dei prodotti.
Oggi la Alberto Poiatti si trova a Santa Venerina, un caratteristico paesino situato in un territorio che vanta una grande tradizione agro-alimentare come quello dell’Etna.
La vocazione alla genuinità, il rispetto per l’ambiente e per i valori territoriali e l’amore per la cultura alimentare siciliana, sono ben presenti nell’azienda e nei suoi uomini, guidandone le scelte e contribuendo a far apprezzare i prodotti Alberto Poiatti da un numero sempre più consistente di consumatori.

0kg/h
Una linea per pasta lunga Pavan
0kg/h
Una linea per pasta corta Pavan
0kg/h
Una linea di pasta corta e pasta tranciata Pavan da
0kg/h
Una linea per paste speciali da

L’INNOVAZIONE NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE

Tradizione e innovazione, esperienza e competenza, qualità della materia prima e soprattutto amore per la pasta, hanno reso Alberto Poiatti un marchio di prestigio e uno dei più importanti e apprezzati interpreti dell’arte pastaia. Negli ultimi decenni numerosi sono stati gli interventi di ammodernamento e ampliamento degli impianti produttivi, confluiti nel 2000 nel nuovo stabilimento di Santa Venerina, situato in un luogo dove la natura è protagonista e progettato per essere in armonia con l’ambiente che lo circonda.

Moderno e innovativo, sia nella struttura sia nelle tecnologie impiegate, a garanzia di efficienza, sicurezza e qualità, lo stabilimento occupa una superficie di circa 50.000 mq, di cui 10.000 coperti e destinati a produzione e magazzino. I macchinari all’avanguardia e i migliori grani duri consentono la produzione di paste dalle caratteristiche eccellenti, la cui corposità esalta i sughi e i condimenti, dai più semplici ai più fantasiosi, e stupisce per la bontà del suo sapore.

L’acqua utilizzata per l’impasto è quella che sgorga dalle sorgenti etnee, rinomata per la sua purezza, e durante la pastificazione le semole di grano duro, selezionate con cura, sono impastate sottovuoto, per garantire omogeneità dell’idratazione, un colore dorato, un profumo intenso, l’assenza di ossidazioni e la migliore qualità di glutine.

La qualità finale, inoltre, pur nel rispetto delle più antiche regole pastaie, è garantita dal rispetto del programma HACCP e degli standard IFS e BRC (per entrambi Higher Level Certification) certificati dal DNV e dai controlli di qualità effettuati dal laboratorio interno.

La Alberto Poiatti ha impostato la produzione come un sistema ad alta tecnologia, in cui si integrano 4 linee produttive, 11 confezionatrici e una logistica automatizzata, controllata in ogni fase da un centro informatizzato. La potenzialità produttiva è di oltre 600.000 quintali di pasta annui, potendo contare su linee in grado di toccare le 230 tonnellate quotidiane e su una solida e flessibile capacità di confezionamento automatico, che varia dal packaging a cuscino a quello a fondo quadro, con la possibilità di lavorare il bulk da 5 Kg.

Si produce automaticamente anche il carton box su pedana 80×120 e mini box 60×80 per le esposizioni al dettaglio fuori banco e le offerte speciali. L’intero processo di confezionamento è automatizzato con fardellatrici meccaniche, robot pallettizzatori, navette di accompagnamento e avvolgitori finali del prodotto finito a magazzino.

SCOPRI LE 10 REGOLE PER CUCINARE BENE LA PASTA