Spaghettoni alla Norma


Ecco la ricetta preparata con la nostra pasta dal blog Dire Fare Mangiare! Da assaporare in tutta la sua classica sicilianità 🙂

Il 26 dicembre del 1831 debuttava alla Scala di Milano  “Norma”, l’opera in due atti del celebre musicista catanese Vincenzo Bellini, diventando in poco tempo famosissima in tutta Italia. Qualche tempo dopo a Catania, durante una cena organizzata in casa dell’attore Janu Pandolfini, tra le varie portate fece la sua comparsa questo piatto. Fu lo scrittore e commediografo Nino Martoglio, dopo le prime forchettate, a rivolgersi alla moglie dell’attore ed esclamare: “Signora Saridda, questa pasta è una vera Norma!” paragonandone la sua bontà all’omonima opera lirica di Bellini.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr. di Spaghettoni-4
  • una grossa melanzana nera
  • 250 ml di salsa di pomodoro
  • ricotta salata fresca grattugiata
  • olio di semi di girasole per friggere
  • basilico fresco
  • sale q.b.

Tagliate la melanzana a tocchetti oppure a fette larghe; cospargete di sale e disponetele in uno scolapasta avendo cura di sovrapporre alla fine un peso (es: una pentola piena d’acqua). In questo modo si perderà l’acqua di vegetazione e, di conseguenza, il sapore amarognolo che contraddistingue questo ortaggio. Il tempo di riposo è di circa un’ora.

Preparate una buona salsa di pomodoro fresco insaporita con del basilico fresco, un pizzico di sale e del buon olio extra vergine d’oliva. Trascorso il tempo necessario, asciugate le melanzane con della carta da cucina e friggetele in abbondante olio di semi di girasole.

Dunque condite la pasta con la salsa e le melanzane, aggiungete ricotta salata grattugiata e guarnite con basilico fresco. Buon appetito! 🙂