Un primato mondiale di bontà


Con quasi 3 milioni e mezzo di tonnellate, L’Italia è il primo produttore al mondo di pasta: un primato che dà lustro all’immagine tricolore e  va a tutto merito dei produttori attenti alla qualità, proprio come il pastificio Alberto Poiatti.

Anche in paesi lontanissimi, quindi, non c’è chi non ami la bontà e la salubrità della pasta italiana, piatto fondamentale della dieta mediterranea.